CALENDARIO
HOME   NYCM2017   CONTATTI   PRENOTAZIONI   PAGAMENTI  SALDI  GRUPPI   NEWS   LOGIN   FOTO   USA-ESTA 
Una delle più belle maratone al mondo, un bel percorso che si snoda lungo la costa affacciata sul Mar Baltico, toccando lussureggianti parchi e i raffinati edifici del centro città...





Maratona di Helsinki
17 Agosto 2013

DOSSIER
I PREZZI
Programmi di viaggio
Gli Hotel Terramia
Abbinamento garantito
Le quote comprendono
Il Kit Terramia

Info Paesi Bassi
La gara
La città
San Pietroburgo
Mappa Terramia
Tutti i fotoalbum

Assicurazione di Viaggio
Documenti e scadenze
Condizioni Generali

PRENOTAZIONI al telefono
Numero Verde 800.042.195


 

Lun
12
Ago
Mar
13
Ago
Mer
14
Ago
Gio
15
Ago
Ven
16
Ago
Sab
17
Ago
Dom
18
Ago
Lun
19
Ago
Mar
20
Ago
Mer
21
Ago
Gio
22
Ago
Ven
23
Ago
Sab
24
Ago
Dom
25
Ago

Prenotare è facile!
Prenota online oppure chiama la nostra
Linea Diretta
0532 909010

Tutti i programmi sono
realizzati con la consulenza
tecnica di Orlando Pizzolato


Sabato 17 Agosto 2013

Maratona di Helsinki
33a edizione
con estensione a San Pietroburgo


COSA FARE, COSA VEDERE A SAN PIETROBURGO
San Pietroburgo, seconda città della Russia per dimensioni e popolazione, un tempo era il simbolo del potere degli zar, oggi uno dei principali centri artistici e culturali d’Europa. La sua particolare collocazione su una quarantina di isole del delta del fiume Neva, le ha conferito il nome di "Venezia del Baltico".
Il centro, che si estende tra la Neva e il canale Obvodnj, è organizzato attorno al cosiddetto “tridente”, ovvero le tre grandi strade che confluiscono verso l’Ammiragliato: la Prospettiva Nevskij, Uliza Gorohovaja e il Voznesenskij Prospekt.
La città venne fondata da Pietro il Grande, il quale voleva realizzare "una porta della Russia sull’Europa, una meraviglia costruita sul Mar Baltico", ed effettivamente a guardarla oggi, pare proprio una città meravigliosa...

Le Notti Bianche
Il periodo migliore per visitarla è senza dubbio quello che va da fine maggio ai primi di luglio, quando il sole sembra non tramontare mai. Il culmine si raggiunge il 21 giugno quando ci sono addirittura 18 ore di luce! In queste settimane le strade brulicano di gente per tutta la notte e va in scena uno spettacolo unico: il Festival delle Notti Bianche che fino al 24 luglio ospita le orchestre sinfoniche più importanti sul palco del Teatro Mariinsky. E a mezzanotte, tutti davanti quando al Dvortsovy Most (Il ponte del palazzo), situato di fronte al Museo Ermitage: quando si apre per far passare le grandi navi, si può esprimere un desiderio...

Lungo la Prospettiva..
Per esplorare al meglio San Pietroburgo potete iniziare passeggiando lungo la Prospettiva Nievskij, la più lunga via di San Pietroburgo con i suoi 10 km, una sorta di museo a tappe. Vi si affacciano i palazzi più belli ed eleganti con marmi e facciate colorate, colonne e decorazioni barocche. Il primo che si incontra è la Cattedrale di Nostra Signora di Kazan con la sua cupola maestosa che ricorda quella di San Pietro. Alla fine della Prospettiva, passando sotto l’Arco dello Stato Maggiore, si accede ad una bellissima piazza delimitata a nord dagli edifici dell’Ermitage, a sud dal Palazzo dello Stato Maggiore, a ovest dalla prospettiva Nevskij e dal complesso dell’Ammiragliato. Poco lontano, sorge anche il Teatro Aleksandrinskij, realizzato dall’architetto italiano Carlo Rossi e di fronte inizia la Ulica Rossi, considerata una delle vie più belle della città.

Il Museo Nazionale dell'Ermitage
Il Museo Nazionale dell’Ermitage, all’interno dello splendido Palazzo d’Inverno, merita sicuramente una visita: ospita infatti ricche collezioni dei più noti artisti e scultori europei ed alcune interessanti sale come la biblioteca di Nicola II, rimasta intatta dai tempi dello Zar. Qui potrete ammirare le collezioni di porcellane e manufatti di provenienza locale, i lampadari d’epoca e la raccolta di oggettistica sacra russa.

La piazza del Palazzo e dintorni
A sud-ovest della Piazza del Palazzo possiamo raggiungere la splendida Cattedrale di Sant’Isacco, uno degli edifici a cupola più grandi del mondo, oggi trasformata in museo e caratterizzata da immense cupole dorate, affreschi, capitelli, frontoni, basamenti e da oltre 40 tipi di pietra differenti! Pensate che fu necessario costruire delle navi speciali e un’apposita linea ferroviaria, per trasportare dalla Finlandia i graniti con cui furono realizzate le gigantesche cupole. Da non perdere la vista a 360 gradi di tutta la città, salendo sul porticato della cupola (240 scalini!)… una visione fiabesca! Non distanti dalla Piazza del Palazzo si incontrano il Museo Russo che ripercorre tutti i capitoli della storia dell’arte russa dal X secolo a oggi, il Teatro Mariinskkij, tra i più famosi del paese grazie al balletto classico e la splendida Chiesa di San Nicola.

Isola di Petrograd
Sull'Isola di Petrograd si trova la Fortezza dei Santi Pietro e Paolo, con l’omonima cattedrale caratterizzata da una guglia alta 121 metri e al cui interno sono conservate le tombe di tutti gli zar, da Pietro il Grande a tutti i Romanov. Venne costruita nel 1703 su commissione di Pietro il Grande con lo scopo di proteggere la nascente città dagli eventuali attacchi svedesi. Persa la sua funzione militare, la fortezza divenne “la Bastiglia Russa” in cui furono imprigionati diversi personaggi politici fra cui Dostoevskij, il fratello di Lenin e Trotskij. Da questo punto potremo proseguire lungo la Neva ed arrivare fino all’Incrociatore, da cui nel 1917 venne dato il segnale per la conquista del Palazzo d'Inverno, episodio che diede inizio alla Rivoluzione d’Ottobre e quindi all’avvento del comunismo in Russia.

Per informazioni e prenotazioni Numero Verde 800.042.195

 

  CALENDARIO
HOME   LINEA.DIRETTA 0532.90.90.10   PREVENTIVI   CONDIZIONI.GENERALI   ASSICURAZIONE   ABBINAMENTO  FINANZIAMENTI