HOME  GARE  NYCM2015  PRENOTAZIONI  C.GENERALI  ASSICURAZIONE  PAGAMENTI  FINANZIAMENTI  CORRI.CON.ORLANDO  FACEBOOK  
CONTATTI    TELEFONO  GRUPPI  ABBINAMENTO   ULTIMA.NEWS   ISCR.NEWS   FOTO   VIDEO   INFO.PAESI   iFLY  AREA.CLIENTE 
La "Marathon des Deux Rives": un percorso scenografico lungo le due rive del Fiume San Lorenzo, l'occasione perfetta per un viaggio indimenticabile nella "Parigi d'America" .





Quebec City Marathon
26 Agosto 2012

DOSSIER
• Info Canada
• Le gare
• Mappa Terramia

• Programma iFly Terramia
• Cosa fare, cosa vedere
• Come muoversi
• Il Kit Terramia
• Condizioni Generali

• PRENOTAZIONI On-line
• PRENOTAZIONI al telefono
• Numero Gratuito 800.042.195

 

Lun
20
Ago
Mar
21
Ago
Mer
22
Ago
Gio
23
Ago
Ven
24
Ago
Sab
25
Ago
Dom
26
Ago
Lun
27
Ago
Mar
28
Ago
Mer
29
Ago
Gio
30
Ago
Ven
31
Ago
Sab
1
Set
Dom
2
Set

Prenotare è facile!
Prenota online oppure chiama la nostra
Linea Diretta
0532 909010


Domenica 26 Agosto 2012

Quebec City Marathon & Half Marathon
15a edizione


COSA FARE, COSA VEDERE A QUÉBEC CITY


Québec City o Ville de Québec, come viene chiamata in francese, è il cuore del Canada francofono e la sola città fortificata dell’America del Nord, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1985. E’ situata sulla lingua di terra che separa il fiume San Lorenzo da un suo affluente, il St.Charles ed il collegamento fra le due rive è assicurato giornalmente da un traghetto. La sua area metropolitana ha una popolazione di 716.000 abitanti e l’82% della popolazione è francofona, anche se l’inglese è conosciuto dalla maggior parte degli abitanti. Il francese del Québec si differenzia però dal francese europeo per l'accento e per alcuni modi di dire.
E’ proprio da questo luogo che iniziò la colonizzazione della Nouvelle France, prima con Jacques Cartier che costruì un forte nel 1535, poi con Samuel de Champlain, che fondò la città il 3 luglio 1608, dotandola anche di mura. Dopo il restyling per i suoi primi 400 anni festeggiati nel 2008, oggi la città accoglie i visitatori più splendida che mai, tra l’atmosfera tipicamente parigina che si respira nella Città Vecchia e lo spirito di tendenza dei nuovi quartieri alla moda, uno fra tutti il Saint Roch.

Il centro storico
La Città Vecchia (Old Quebec o Vieux-Québec) si suddivide in una parte bassa ed una alta ed è l’unico insediamento a nord del Canada a conservare tuttora una cinta di mura. Tetti spioventi, graziose casette che sembrano essere uscite da un libro di fiabe, colline e panorami bellissimi. Sono questi gli ingredienti che la rendono così magica e attraente, simile ad un borgo antico della Normandia...
La Città Bassa (Basse-Ville) si raccoglie intorno al vecchio porto fluviale ed è caratterizzata da graziose stradine e piccoli borghi punteggiati di caffè, bistrot d’epoca e negozi. È qui che si trova Place Royale dove un affresco di 420 metri rappresenta la storia del Québec. Qui sorge la Basilique Notre-Dame-de-Quebec, caratterizzata da coloratissime vetrate firmate dalla Maison Meyer de Munich e dalla Maison Champigneulle di Parigi. Da Place Royale parte la frequentatissima Rue du Petit Champlain, nota come la strada più stretta dell’America Settentrionale, un’isola pedonale, dove tra l’altro si trova l’ingresso alla funicolare che porta alla Città Alta. Appena arrivati in cima, ci si trova sulla Terrasse Dufferin, un punto panoramico eccezionale proprio di fronte al Chateau Frontenac, uno dei simboli di Québec City. Il Castello Frontenac venne inaugurato nel 1893 come Grand Hotel per la società canadese delle ferrovie Canadian Pacific Railways. Prende il nome dal 1° governatore della Nuova Francia, Louis de Buade, conte di Frontenac ed ancora oggi conserva una preziosa collezione di mobili e oggetti dell'800. Si tratta di un vastissimo edificio in cui nel 1943 si svolse la conferenza di Québec con Winston Churchill e Franklin D. Roosevelt, per pianificare le strategie militari nel corso della II Guerra Mondiale. E fu proprio qui che Alfred Hitchcok girà il film “Io confesso”. Oggi è uno degli alberghi più belli della catena Fairmont.
Non lontano dal castello si trovano la Cattedrale Anglicana di Holy Trinity, con un bell’interno in quercia inglese ed il Musée du Fort.

La Cittadelle
La fortezza che protegge Québec City risale agli inizi dell’Ottocento e deve la sua costruzione sia agli inglesi che ai francesi, che la realizzarono per difendere la città da eventuali attacchi, mai avvenuti. Oggi è una caserma operativa sede del prestigioso Régiment Royale, l’unica unità francofona dell’eservito canadese. E nel periodo estivo si può assistere al Cambio della Guardia, una delle attrazioni principali della città.

La Cité
Al di fuori delle mura che circondano la città vecchia si estende quella che è comunemente chiamata come Downtown Québec in inglese e La Cité in francese. Qui sorgono il Parliament Hill, ovvero il palazzo dell'Assemblea Nazionale, il Museo delle Belle Arti ed il parco "Plains of Abraham", il luogo della storica battaglia che segnò la sconfitta dei francesi e l'inizio del dominio britannico. Più a sud, merita una visita il Parc Aquarium du Québec: ben 16 ettari di estensione invitano alla scoperta dell'ecosistema del San Lorenzo, con la sua flora e fauna nordiche. Più di 10.000 specie di pesci diversi, sia di acqua dolce che di acqua salata, e poi rettili, anfibi, invertebrati, mammiferi, foche ed orsi bianchi!

I quartieri di tendenza
Da quartiere operaio, il Saint Roch è stato trasformato in una zona alla moda, grazie a nuovi ristoranti, hotel ultramoderni, boutique e gallerie d’arte. Il cuore del quartiere è il Parc Saint Roch, un’oasi di verde spesso frequentata da giovani imprenditori e artisti. La sua strada più frequentata è Rue Saint-Joseph, dove tra l'altro si trova Le Cercle, ristorante e art gallery con mostre, concerti di artisti locali e non solo!
Ma anche la zona del Vieux Port (Vecchio Porto) è in fase di riqualificazione e sono già sorti centri commerciali, ristoranti e negozi. Inoltre sul lungomare ogni giorno fino alle 17 si svolge un interessante mercato agricolo dove si acquistano pesce, formaggi locali, fiori e sidro gelato.

Le cascate di Montmorency e l'Isola di Orléans
Le Cascate di Montmorency sono tra le dieci cascate più alte del Canada, con un salto di 85 metri, 30 metri più alte di quelle del Niagara! Si trovano a 12 km a ovest di Québec City, lungo la Highway 138. Arrivati a destinazione, si può lasciare l'auto nel vicino parcheggio e salire le scale (487 gradini!) che porteranno al ponte sospeso situato proprio sopra le cascate. In alternativa è disponibile anche una funicolare a pagamento. Da questo punto il panorama è veramente splendido: alzando lo sguardo si vedono infatti il Fiume San Lorenzo e dall'altra sponda, l'Isola di Orléans, famosa per le caratteristiche "Cabane à sucre", dove assaggiare uno dei prodotti tipici del Québec, lo sciroppo d'acero! Percorrendo tutto il ponte sospeso, al cosiddetto "Manoir Montmorency", dove si trovano una villa elegante che ospita un centro ricerche, negozi di souvenir, una terrazza panoramica ed un ristorante.

Numero Gratuito 800.042.195 per Informazioni, Preventivi e Prenotazioni Telefoniche

Terramia Club e Terramia Tours sono marchi registrato di proprietà di Terramia srl.
Tutti i diritti sui testi ed immagini sono di esclusiva pertinenza di Terramia srl (fatti salvi i marchi e i testi di terzi, che appartengono ai legittimi proprietari).
Ogni utilizzo è sottoposto a previa autorizzazione scritta. Ogni violazione o tentativo di plagio, anche parziale, sarà perseguita a norma di legge.