DOSSIER

LISTINO PREZZI

PREVENTIVI &
PRENOTAZIONI


Allenamenti
Assicurazione
Assistenza
Agenda
Condizioni generali
Documenti e scadenze
Escursioni
Fotoalbum
Gara
Hotel
Linea Diretta
Mappa Terramia
Prenotazioni telef
Prenotazioni online
Prezzi comprendono
Programmi di viaggio
Russia


Prenotare è facile!
Prenota online oppure chiama la nostra
Linea Diretta
0532 909010

Tutti i programmi sono
realizzati con la consulenza
tecnica di Orlando Pizzolato
 


Domenica 9 Luglio 2017

Maratona di San Pietroburgo
ed Estensione a Mosca

28a edizione


LE ESCURSIONI TERRAMIA
Per arricchire il vostro soggiorno, proponiamo alcune escursioni facoltative.
Gli orari riportati sono indicativi, verranno precisati a San Pietroburgo.
Potrete prenotare queste escursioni prossimamente.
Tutte le escursioni includono la guida locale di lingua italiana e la partenza/arrivo dai nostri hotel, con pullman appositamente noleggiato.
I posti sono limitati.
Non esitate a contattarci per ulteriori informazioni. Grazie!
Visita guidata di San Pietroburgo
Sabato 8 Luglio, ore 8.30. Euro 29 per persona

La nostra Visita Guidata di San Pietroburgo, in pullman e con guida di lingua italiana, ci permetterà di avere una visione d'insieme della capitale e toccherà i luoghi più significativi della città. Il tour ha una durata di circa 4 ore.

La Prospettiva Nevsky
Attraverseremo la famosa e celebrata Prospettiva Nevskij, la più lunga via di San Pietroburgo con i suoi 10 km, dove si affacciano i palazzi più belli ed eleganti con marmi e facciate colorate, colonne e decorazioni barocche. Il primo che incontreremo sarà la Cattedrale di Nostra Signora di Kazan con la sua cupola maestosa che ricorda quella di San Pietro a Roma. Alla fine della prospettiva, passando sotto l’Arco dello Stato Maggiore, accederemo alla bellissima Piazza del Palazzo delimitata a nord dal complesso del edifici del Museo Nazionale Ermitage.

Gli edifici più belli
Proseguendo il nostro tour, incontreremo la Cattedrale di Sant'Isacco, oggi trasformata in museo, caratterizzata da immense cupole dorate, affreschi, capitelli, frontoni, basamenti e da oltre 40 tipi di pietra differenti.
Poco distante da qui, raggiungeremo il Teatro Marinskij, famoso in tutto il mondo per gli spettacoli di danza classica.

Petrograd
Sull'Isola di Petrograd, visiteremo la Fortezza dei S.s. Pietro e Paolo, con l’omonima cattedrale caratterizzata da una guglia alta 121 metri e al cui interno sono conservate le tombe di tutti gli zar, da Pietro il Grande a tutti i Romanov. Da questo punto proseguiremo lungo il fiume Neva, fino ad arrivare all’Incrociatore, da cui nel 1917 venne dato il segnale per la conquista del Palazzo d'Inverno, episodio che diede inizio alla Rivoluzione d’Ottobre.
Visita Guidata del Museo Nazionale Ermitage
Sabato 8 Luglio, dalle ore 14.00 alle 18.00. Euro 39 per persona
(a piedi + guida , no bus)

L’Ermitage, un tempo residenza imperiale degli zar, ha sede nel complesso di palazzi formato dal Palazzo d’Inverno, dal Piccolo Ermitage, dal Vecchio e dal Nuovo Ermitage e dal Teatro. Si tratta di una delle più ampie collezioni d'arte al mondo, composta da 3 milioni di opere esposte!

Un viaggio nella storia...
L’ingresso del museo si trova nel cortile interno del magnifico Palazzo d’Inverno e al pianoterra incontreremo alcune sale dedicate all’arte preistorica e classica.
Poi tramite il sontuoso scalone Jordan accederemo al piano superiore dove si trovano i capolavori artistici e le sale più belle. La prima che si incontra è una sala di forma rotonda da cui partono tutte le sale dedicate alla cultura a all’arte russa…
Sono davvero spettacolari, grazie alle meravigliose opere d’arte e alle decorazioni in oro e velluto: qui visiteremo lo studio e la biblioteca di Nicola II, rimasti intatti dai tempi dello zar, che conservano collezioni di porcellane, manufatti di provenienza locale, lampadari d’epoca e una raccolta di oggettistica sacra russa.
Successivamente si incontra la Sala del Padiglione con il famoso orologio del pavone ed il mosaico sul pavimento, la copia perfetta di quello di un antico bagno romano.

L'Arte italiana all'Ermitage
Da qui in poi iniziano le sale dedicate all’arte italiana: alcune sono dedicate all’arte fiorentina fino al XVI secolo, altre ai capolavori dei manieristi ed altre ancora dedicate all’arte veneziana. La sala più bella è sicuramente la Loggia del Raffaello, copia della Loggia Vaticana di cui Caterina la Grande si era innamorata durante una visita a Roma.

Le opere moderne
L’ultimo piano dell’Ermitage è dedicato all’arte degli ultimi secoli, in particolare all’Impressionismo e al Post-Impressionismo, con opere di Van Gogh, di Paul Gaughin, Degas, Monet e all’arte del XIX secolo con opere di Matisse, Picasso e Kandinsky.
Visita Guidata al parco di Petrodvoretz
Lunedì 10 Luglio, ore 9.00. Euro 59 per persona

Storia
A 30 km da San Pietroburgo sulle rive del Golfo di Finlandia, si trova Petrodvoretz, la magnifica residenza estiva degli zar voluta da Pietro il Grande per competere con quella realizzata in Francia dal Re Sole e successivamente ampliata da Caterina La Grande.
Pur trattandosi di una ricostruzione (l’originale fu distrutto dai russi per impedire ai tedeschi di farne il loro quartiere generale), noi visiteremo il magnifico parco che ogni giorno attira centinaia di turisiti.

I giardini
Il parco con le sue terrazze, le cascate, le statue e le fontane, delimitato da vari padiglioni, è una vera meraviglia. Al centro dei giardini si trova la fontana del Tritone con le guglie e le cupole dorate. Vicino al secondo ingresso si erge la farmacia del palazzo, tuttora attiva, in cui vengono venduti solamente prodotti naturali e omeopatici. Da qui si accede al parco inferiore, con una serie di fontane, aiuole ben curate, statue dorate e alberi provenienti da varie parti dell’Europa. Si arriva poi alla grande cascata  che con i suoi giochi d’acqua, è forse la parte più bella della reggia. Al centro della fontana il Sansone spalanca le fauci del leone, simbolo della vittoria di Pietro I sulla Svezia. Dalla Grande Cascata parte la via dell’acqua, un canale che la collega al Golfo di Finlandia e che in passato permetteva agli zar di giungere al Palazzo via mare.
Al termine della nostra visita rientriamo a San Pietroburgo.
Visita Guidata di Mosca e Monastero di Novodevičij
Martedì 11 Luglio, ore 10.00. Euro 49 per persona

Con la nostra Visita Guidata della città, in pullman riservato e con guida di lingua italiana, potremo avere una visione orientativa delle principali bellezze artistiche e archietettoniche.

Piazza Rossa
La nostra prima tappa sarà Piazza Rossa, una delle più grandi del mondo: pensate che misura 695 metri di lunghezza e 130 metri di larghezza! Ospita l'obelisco agli eroi nazionali Kuzma Minin e Dmitrij Pozarskij, lo storico Mausoleo di Lenin all'interno del quale si trova la salma del leader, il Museo Storico di Stato e la bellissima Chiesa di S.Basilio con le sue cupole dorate. Non lontano vedremo anche uno dei quartieri più eleganti, ovvero il cuore ottocentesco della città con raffinati palazzi e il Museo di Belle Arti Pushkin, una vera e propria istituzione dell’arte.

L'istituzione della moda
Piazza Rossa ospita anche i magazzini statali generali Gum, uno dei centri commerciali più grandi al mondo. Vennero fondati nel 1888 ed occupano un interno lato della Piazza. Oltre ai negozi di griffe internazionali, al primo piano dell'edificio si trova anche un ricchissimo reparto gastronomia, con prelibatezze provenienti da ogni parte del mondo.

Il Monastero di Novodevicij
Vedremo anche il Monastero di Novodevicij, costruito nel 1524 per volere dello zar Vasilij III, uno dei quattro Monasteri ancora esistenti dei sei che furono costruiti a difesa della città. E' conosciuto come Monastero delle Vergini ed il nome deriva probabilmente dal fatto che in quell'area gli invasori mongoli vendevano le giovani prigioniere. Sembra inoltre che per un certo periodo gli zar costringessero ad una vita di clausura moglie e sorelle scomode proprio in questo monastero.
Visita Guidata del Cremlino
Mercoledì 12 Luglio, ore 9.30. Euro 49 per persona
(trasporto in metro + guida , no bus)

Cremlino significa "fortezza". E il Cremlino è sicuramente la città fortificata più famosa al mondo. Risalente al XV secolo, è situata sul fiume Moscova, protetta da mura di 2 km di lunghezza con 20 torri. Nel corso della storia è stata più volte ricostruita e distrutta e deve il suo attuale aspetto allo zar Ivan III il Grande, che per realizzare l’opera ingaggiò gli italiani Fioravanti, Russo e Solari. Il Cremlino comprende il Senato, il Palazzo Presidenziale, le Cattedrali dell'Assunzione, dell'Annunciazione e dell'Arcangelo. Ogni secolo lasciò al Cremlino una propria impronta. Ad esempio nel sec XVII, durante la guerra contro gli svedesi, le mura vennero rafforzate con diversi bastioni e fossati, dopo 40 anni dopo venne eretto un palazzo su progetto di V. Rastrelli per l'imperatrice Elisaveta, mentre nel 1780 M. Kazakov costruì il bellissimo palazzo del Senato. Una delle parti più belle del Cremlino è sicuramente la Cattedrale dell'Assunzione: inizialmente era solo una piccola chiesa e veniva usata dalla famiglia del Gran Principe di Mosca come cappella familiare; poi Ivan il Terribile volle trasfromarla in una grande cattedrale, grazie all'aggiunta di due cupole e quattro cappelle. Ancora oggi al suo interno è custodito il trono del sec XVI appartenuto al primo zar russo Ivan il Terribile.

La bella Piazza Sobornaia è dominata dal Campanile Ivan Veliki (Ivan il Grande) sul quale si può salire e ammirare un panorama a 360 gradi della città. Ai piedi del campanile si trova la più grande campana del mondo, la Zar-kolokol, (Campana dello Zar), che in realtà non ha mai suonato: durante un incendio scoppiato nel 1737, un grosso pezzo, ancora visibile di lato, si staccò prima di essere utilizzata.

Il palazzo dell'Armeria risale al 1581. Nei due piani del palazzo è possibile ammirare, tra le varie cose, anche armi storiche, gioielli, insegne reali e pezzi esclusivi di artigianato in oro e argento, risalenti all'arco di tempo incluso tra i secoli XIII e XIX.